Inculata pazzesca con il mio fratellastro

Ciao, io sono Laura e ho 27 anni. Vi racconto la più eccitante inculata che ho mai ricevuto in vita mia. Tutto e successo due anni fa, durante la quarantena causata dal covid. Sapevo che al mio fratellastro piacevano i filmini porno perché mi era successo qualche volta di sorprenderlo con la porta semiaperta, mentre si masturbava davanti al suo PC. Lui e più grande di me con due anni e si chiama Alessandro. Sinceramente mi piaceva tantissimo spiarlo quando guardava quei filmini porno e un giorno, mentre i nostri genitori erano al lavoro, ho deciso di andare e spiarlo mentre faceva la doccia. Lo sapevo che lui non chiude mai la porta del bagno. Mi avvicinai, apri la porta senza fare rumore e l’ho visto nella vasca da bagno mentre stava facendo una sega sotto la doccia.

Finalmente lo vedevo tutto nudo e per la prima volta ho visto bene il suo cazzo. Un bel cazzone grosso che lo prendeva tra le mani e lo masturbava. Mentre i miei occhi erano fissati sul suo cazzo, non mi sono resa conto che Alessandro mi stava guardando. Al inizio mi sono sentita molto imbarazzata pero Ale si avvicina, mi prese la mano e se la mese sul cazzo dicendomi che lo sa molto bene che ho voglia del suo cazzo. Il cazzo del mio fratellastro era duro e caldo.

Passato l’imbarazzo, ho iniziato a toccarlo e lo facevo scivolare nella mia mano mentre la sua mano si poso’ al inizio sulle mie tette e poi sul mio culo.

“Ho voglia di fare una inculata intesa. Preparati e ti aspetto nella mia stanza”

Dopo che mi sono fatto la doccia e clistere anale, entro nella sua stanza e non appena mi avvicinai a lui, mi mette in ginocchia e le sue mani mi presero la testa e la spinsero verso il cazzo. Aprii la bocca e introdussi quel bel cazzone in me che inizio a muoversi avanti e indietro nella mia bocca mentre Ale mi spingeva la testa a sé. Continuavo a succhiare, quando sentii le mani di Ale sul mio culo:

“Mamma mia che bel culo che hai”

Oramai eravamo senza freni, sentivo crescere l’eccitazione in me e nel mio fratellastro. Mi stese sul letto e iniziò a leccarmi il buco del culo. Sapeva farlo cosi bene che mi stava facendo impazzire con la sua lingua dentro il mio ano. “Adesso ti faccio vedere cosa vuol dire una inculata perfetta”, e non appena finito di parlare, si prese il cazzo con una mano e lo appoggiò sul mio culo, me lo sbatte tutto dentro e al inizio ho sentito tanto dolore pero lui ha continuato a spingerlo ancora. Sentivo come il suo cazzo arrivava più in fondo e la mia eccitazione raggiungeva limiti inimmaginabili mentre il mio fratellastro mi stava inculando.

Il dolore e sparito mentre Alessandro si muoveva con più ritmo dentro il mio culo. Ha continuato poi a pomparmi il buco del culo anche in altre posizioni mentre lo tirava fuori e me lo sbatteva di nuovo dentro senza tregua. Dopo una lunga inculata, Alessandro stava per venire, tira fuori il cazzo dal mio culo e me lo mise direttamente in bocca mentre sentivo la mia bocca riempirsi della sua sborra, come facevano vedere nei filmini porno che lui guardava… Andai in bagno per ripulirmi e solo allora mi sono resa conto che non mi sentivo più il ano dopo una lunga inculata pazzesca con il mio fratellastro…