Trucchi e consigli per il sesso anale

Hai mai praticato del sesso anale? Vorresti provare questa pratica, ma hai paura che possa fare male? Vuoi migliorare le tue prestazioni, perché l’ultima volta che hai avuto un rapporto anale è stato un disastro? Per tutti questi e tanti altri problemi relativi a questa pratica, puoi trovare nell’articolo qui sotto la soluzione. Continua a leggere!

Avere un rapporto anale può sembrare semplice, ma nasconde tante insidie, sia fisiche che emotive. Alcune donne infatti temono che possa fare male, altre ancora hanno paura di essere “sporche”. Per scacciare tutte queste problematiche e godersi appieno il rapporto, puoi seguire questi piccoli trucchi:

  1. Utilizza sempre il lubrificante. L’ano, a differenza della vagina, non possiede lubrificazione naturale. Praticare il rapporto con la zona anale completamente asciutta potrebbe far scaturire delle irritazioni. Per risolvere il problema è sufficiente adoperare dei lubrificanti. In commercio vi sono tantissime tipologie diverse, a base oleosa o acquosa, più o meno profumati. Scegli insieme al tuo partner quello che preferisci e applicalo sulla zona prima del rapporto. Questo atto sessuale di solito finisce con un creampie.
  2. Utilizza sempre il preservativo. Oltre che rendere l’area più umida grazie al lubrificante contenuto al di sopra di esso, consente anche di proteggersi da diverse sostanze che si trovano all’interno del retto. Queste possono causare delle irritazioni sul pene, che possono essere evitate semplicemente con un profilattico. E non dimenticare di cambiarlo nel caso in cui volessi passare dal sesso anale a quello vaginale!
  3. Ricorda che la parte più fastidiosa è la punta. Per coloro che hanno estremamente paura a causa della lunghezza del pene del proprio partner, sappiate che l’unico fastidio è causato dalla larghezza del glande. Una volta che il glande penetra, tutto il resto si trasforma in un piacere unico.
  4. Scegli la posizione che preferisci. Il bello di questo tipo di pratica è che non ha limiti per quanto riguarda le posizioni. Si può fare da sdraiati, da seduti, con l’uomo sotto e la donna sopra, o viceversa. La posizione preferita, anche nel mondo del porno, generalmente è quella detta “a pecorina” o “doggy-style”.
  5. Al termine del rapporto potresti sentire il bisogno di correre al bagno. Questo tipo di pratica stimola le funzioni intestinali. Potrebbe capitare anche di avere una leggere flatulenza, causata dall’aria accumulata durante il sali e scende del cazzo grande. Non ti preoccupare è tutto nella norma.

Con questi cinque consigli puoi rendere l’esperienza anale più piacevole. Non dimenticare, inoltre di fare tanta pratica. Il metodo migliore per prendere confidenza con l’anal sex è quello di continuare a provare, migliorandosi di volta in volta. Potrebbe essere un’idea scaltra quella di vedere alcuni video hard, per capire le posizioni e i modi in cui i professionisti del settore prediligono farlo. E una volta che ci si sente pronti, è una buona idea quella di provare a imitarli, sempre senza esagerare. Ora che conosci tutto questo, non ti resta che fare tesoro di questi consigli e metterti subito all’opera. Avrai dei rapporti anali degni dei migliori porno in men che non si dica!