Pornostar: un lavoro più faticoso di quello che sembra

Sei da sempre incuriosito dalla professione dell’attore porno? Vorresti conoscere i dettagli che caratterizzano questo lavoro? E se ti dicessi che è più faticoso di quello che sembra? Leggi l’articolo per scoprire tanti irriverenti dettagli che caratterizzano il lavoro da pornostar!

Lavorare all’interno dell’industria pornografica è uno dei tanti sogni condivisi da numerose persone. La maggior parte pensa che si tratta di un lavoro semplice, gratificante e ben pagato. In realtà sono presenti diversi retroscena e dettagli che non vengono presi in considerazione. Intervistando diversi attori porno italia professionisti è possibile scoprire che lavorare come pornostar è molto più faticoso di quello che sembra. Ecco alcune curiosità che caratterizzato questa particolare professione:

Per girare una scena da 10 minuti si impiegano circa 4 ore. Anche se un video porno può sembrare breve, in realtà dietro vi è una minuziosa opera di montaggio. Gli attori devono girare una stessa scena più e più volte cercando di rendere il tutto sempre credibile. Mantenere eccitazione ed erezione a lungo diventa quindi decisamente problematico anche per gli attori più esperti. Per questo motivo spesso si ricorre a pastiglie e gel stimolanti.

Spesso viene utilizzato dello sperma finto. Dato che non sempre gli attori e gli attrici possono raggiungere lo stato di eccitazione massima, spesso per rendere più credibili le scene vengono adoperati abbondanti quantità di sperma finto e lubrificanti, che si riversano inevitabilmente in ogni angolo del set.

Un porno attore che gira scene gay perde reputazione. All’interno del mondo del porno vi sono delle regole un po’ controverse. Mentre per le donne è normale girare delle scene con altre donne senza che la propria reputazione venga intaccata, questo non vale per gli uomini. Un attore porno etero che decide di girare anche delle scene gay generalmente perde reputazione tra i suoi colleghi.

Non si raggiunge quasi mai appieno l’orgasmo sul set. Questo vale sia per gli uomini che per le donne. Mentre ci si trova sul set si è costretti ad effettuare delle pose e posizioni per restare a favore di camera che non sono decisamente confortevoli. Inoltre, il regista interrompe sempre le scene, di conseguenza è realmente complicato raggiungere un orgasmo vero e proprio.

Durante il sesso orale molti attori e attrici si lamentano degli odori. Nonostante sia richiesta un igiene minuziosa, capita spesso che gli attori e le attrici sul set si lamentino dell’odore emanato del proprio partner.

Questi sono soltanto alcuni dei retroscena oscuri che si nascondo dietro un video hard. Alla lista si potrebbe aggiungere che come è possibile girare un porno con diciottenne, giovane e performante, potrebbe anche essere richiesto dalla casa di produzione di girare delle scene con delle donne o uomini molto più anziani, con cui potrebbe essere difficile trovare un feeling, data la notevole differenza di età. Se nonostante tutti questi lati negativi ti senti pronto per affrontare le difficoltà che questa professione presenta, non ti resta che tentare tu stesso di entrare a far parte di questo mondo.