La moda delle milf nell’industria porno: perché tutto questo successo?

  Vuoi scoprire perché le milf hanno guadagnato tutta questa fama all’interno della pornografia negli ultimi anni? Ti senti anche tu affascinato dai video in cui vi sono come protagoniste delle milf arrapate? Continua a leggere questo articolo per scoprire dei curiosi dettagli!

Milf, acronimo che deriva dalla lingua gergale americana che sta per “Mother I’d Like To Fuck“, è un termine con cui si indicano tutte le donne con figli, o generalmente in un’età in cui si presuppone abbiano già avuto dei figli, circa 40 anni, con dei corpi che farebbero invidia alle migliori teenager. Ogni bella donna quarantenne, all’interno della pornografia o meno, negli ultimi anni viene identificata come milf. E specificamente all’interno de mondo del porno questo ha avuto un impatto incredibile. È stata creata una vera e propria categoria che raccoglie tutti i video con attrici non più giovanissime, ma neanche troppo mature. Questi filmati hard hanno avuto un successo esagerato, conquistando subito un elevato numero di spettatori che si accedendo soltanto al sentire la parola milf. Anche a te questa parole eccita tantissimo? Non ti preoccupare, è assolutamente normale. In realtà anche se l’acronimo letteralmente significa “donne che mi piacerebbe scopare”, ben presto la parola è stata associata a “donne a cui piace scopare”. Per questo motivo queste attrici hanno trovato subito un posto privilegiato all’interno della pornografia, diventando sempre più ricercate e richieste.

Se ti stai chiedendo perché un video con le milf è diverso da uno comune, ecco spiegato il motivo in 4 semplici punti: Continue reading

Quali sono i porno preferiti dagli uomini?

  Se sei un appassionato del mondo del porno, probabilmente ti sarà capitato di chiederti quali siano le categorie maggiormente apprezzate dal pubblico maschile. Se vuoi scoprire quali sono i video che tengono incollati allo schermo la maggior parte degli uomini non devi fare altro che leggere qui sotto!

Gli uomini sono i maggiori fruitori di video hard. A seguito di studi e interviste è stato dichiarato che il 99% degli uomini ha guardato per almeno una volta nella sua vita un video porno. A prescindere dall’età quindi, la pornografia accompagna la vita degli spettatori maschili. Ma quali sono le categorie più ricercate? Quali video piacciono di più agli uomini e perché? Ecco una classifica stilata sulla base di diversi siti web pornografici: 

Continue reading

Tanti modi di praticare il sesso orale: Scoprili tutti!

  Hai mai praticato del sesso orale? Conosci tutte le diverse tipologie che esistono e con cui puoi divertirti con un partner? Continua a leggere se sei curioso di scoprire diversi modi per godere o far eccitare la tua partner o se semplicemente necessiti di qualche consiglio per migliorare le tue prestazioni. Leggi qua sotto, non te ne pentirai.

  Come probabilmente già sai esistono diverse pratiche che caratterizzano il sesso orale. Esse possono essere suddivise in due grandi categorie: per uomo e per donna. Grazie a questa importante suddivisione risulta molto semplice analizzarle nel dettaglio.

Continue reading

Pillola o Preservativo? Guida al sesso sicuro

Ecco una guida al sesso sicuro dedicata proprio a te, appassionato del divertimento sotto le lenzuola, che magari vuoi passare dei bei momenti con il tuo o la tua partner senza rischiare gravidanze indesiderate o malattie sessualmente trasmissibili. In questo articolo verranno sfatati tutti i falsi miti che circondano questo argomento, quindi continua a leggere per scoprire quali sono i metodi contraccettivi migliori e più sicuri!

La maggior parte delle persone associa le parole pillola e preservativo ad un prodotto differente nella forma, ma creato per la stessa funzione: prevenire gravidanze indesiderate! In realtà questo è vero soltanto in parte, infatti, pillola e profilattico, differiscono di gran lunga nelle numerose altre funzioni che possiedono. Analizziamo nel dettaglio prima l’uno e poi l’altro prodotto!

  La pillola, strumento che vanta circa il 98% di successo Continue reading

Sesso anale per la prima volta: consigli!

Se ti vuoi avvicinare per la prima volta all’anal sex, ma temi che esso possa essere doloroso per la tua partner o magari per te, questo è l’articolo giusto! In esso infatti spiegherò come preparasi a questa emozionante pratica del sesso, sfatando tutti i falsi miti che la caratterizzano e le incertezze iniziali che ogni persona possiede inizialmente. Scopri di più continuando a leggere!

Quando la propria partner comincia a pensare, concedimi il termine, a prenderlo per la prima volta nel culo iniziano i dubbi e le incertezze su questa pratica tanto amata, quanto poco socialmente accettata. Essa infatti è circondata da falsi miti, i quali rendono difficile se non impossibile avvicinarcisi senza avere delle paure iniziali, relative a dolore, possibili malattie e conseguenze generali successive ad un eccessivo sesso anale. È comune pensare che praticare l’anal sex sia oltremodo doloroso e che generi, a lungo andare, dei problemi legati alle funzioni intestinali. In realtà tutto questo può essere prevenuto ed evitato utilizzando le giuste precauzioni e seguendo i giusti consigli. Possiamo dire che la prima volta che una donna si avvicina al sesso anale, essa comincia ad avere le stesse paranoie che caratterizzano i momenti precedenti alla perdita della verginità per una figa giovane. Ci si trova davanti ad una nuova “prima volta”, con le stesse, se non più intense, paure ed incertezze.

 

Ma quali sono, quindi, le precauzioni che consentono di avvicinarsi al sesso anale senza provare dolore ed in maniera delicata? Ecco una piccola lista di pratici e comodi consigli:

  • Creare un rapporto di fiducia. Primo consiglio fondamentale è quello di avere un buon rapporto di rispetto e fiducia reciproca con la propria ragazza o ragazzo. Soltanto in questo modo è possibile godersi dei veri eccitanti e perversi momenti praticando il sesso anale. Una coppia in cui non è fiducia infatti raramente riesce a godere appieno di questa pratica!
  • Procedere con cautela. Superata la parte psicologica, è fondamentale parlare di questioni molto più fisiche. L’area anale infatti, seppur elastica non è paragonabili a quella vaginale, per questo motivo è importante procedere con estrema cautela. Preparate l’ano alla penetrazione inserendo inizialmente un dito, e successivamente due con cautela. Possibilmente ricordatevi di tagliare le unghie prima di farlo, poiché vi è il rischio di ferire la propria partner. Inoltre è consigliabile iniziare con il pollice, che grazie alla sua forma particolarmente arrotondata agevola la successiva penetrazione.
  • Usare un buon lubrificante. L’area anale, come citato in precedenza, è differente da quella vaginale. La lubrificazione naturale che caratterizza la vagina in particolar modo non è presente nell’ano, per questo motivo è importante scegliere un buon lubrificante a base acquosa o oleosa. Esso deve essere associato con cautela ad il giusto profilattico poiché la composizione chimica dei due prodotti potrebbe reagire all’interno, lacerando totalmente il preservativo.
  • Usare un preservativo idoneo. In farmacia è possibile acquistare i giusti profilattici e lubrificanti perfettamente adatti per essere utilizzati contemporaneamente.

Godersi il momento. Superate le fasi iniziali, non resta altro che godersi il sesso anale!

Guida pratica su come girare un filmato porno con la propria partner

Se tu e la tua partner siete una coppia appassionata dei filmati pornografici e desiderate registrarne uno tutto per voi, da guardare assieme durante qualche notte di passione, questo è l’articolo giusto per voi! Potresti trovare utili questi consigli anche se desideri aprire un tuo canale all’interno di uno dei tanti provider di video porno amatoriali. Per girare un buon video infatti bisogna tener conto di numerosi fattori, che fanno la differenza tra un video amatoriale di qualità ed uno scadente!

Se sei solito girovagare all’interno delle piattaforme che offrono video pornografici, avrai notato sicuramente che nella categoria amatoriale non tutti i video hanno una qualità audio, una risoluzione e delle inquadrature adatte ai nostri giorni. Questo perché alcune persone pensano che per girare un buon video porno quello che conta sia solo la prestazione in sé. In realtà questo non è assolutamente vero, poiché non basta fare del sesso per 20 o 30 minuti e riprenderlo a caso, per avere tra le mani un buon video che eccita chi lo guarda o che possa guadagnare numerose visualizzazioni. Per creare del materiale di qualità è necessario seguire delle piccole regole generali, che possono sembrare a tratti banali, ma che fanno davvero la differenza tra un filmato hard da 5 stelle e uno da mezza stella. Prima di tutto è importante utilizzare degli strumenti in alta risoluzione. Inutile dire che se si pensa di poter creare un buon video con una camera scadente si è sulla strada sbagliata. Anche alcuni smartphone di ultima generazione, oltre che diverse action camera, offrono una soluzione economica, ma di qualità per coloro che vogliono provare a registrarsi. Il secondo fattore fondamentale sono le inquadrature. L’errore più comune è quello di porre una camera fissa e riprendersi senza modificare le scene. Questo rende il video piatto e non eccitante. Anche un video porno amatoriale necessità di un minimo di varietà nelle scene oltre che un montaggio di esse in maniera veloce ed accattivante. Terzo consiglio è quello di non focalizzarsi solo sui genitali. Molto spesso infatti i video amatoriali non sono altro che diverse scene di sesso registrate con un inquadratura troppo vicina ai genitali. Soprattuto per coloro che sono interessati a conquistare un pubblico con i propri video hard, l’idea fondamentale è quella di registrare tutte le parti del corpo, dando importanza ai genitali, ma non l’assoluta esclusività. Solo in questo modo è possibile conquistare gli appassionati dei siti porno. Questi sono i consigli fondamentali che è necessario seguire se si vuole creare un buon video porno. Tieni a mente che la prestazioni non è l’unico dato che conta e mi raccomando, per quanto riguarda l’audio, alza un po’ i toni anche se il momento non è super eccitante. Un video con un audio estremo è più eccitante di uno con toni sottovoce. A presto!