Orgasmo precoce: un problema che colpisce anche le donne.

Sul web, in TV, nei giornali, nelle discussioni più comuni si sente sempre parlare di problemi sessuali maschili, come l’eiaculazione precoce, una disfunzione che caratterizza circa il 10% della popolazione maschile italiana. Ma hai mai sentito parlare di orgasmo precoce femminile? che non lo vedrai in un film porno, in realtà caratterizza un numero di donne di poco inferiore a quelle che soffrono di anorgasmia, la difficoltà nel raggiungere un orgasmo. Sei sei interessato all’argomento scopri di più in questo articolo! 

Quando si parla di orgasmo o di eiaculazione precoce, generalmente ci si riferisce sempre, solo ed esclusivamente, ad il genere maschile. La verità è che esso è un problema che caratterizza anche le donne, creando disfunzioni e malumori sessuali.

Capita anche al genere femminile di – gergalmente parlando – “venire troppo presto”, sorprese da un piacere irrefrenabile, improvviso e incontrollato. Le problematiche, però, cominciano quando questo avvenimento diventa ricorrente. Sono stati effettuati numerosi studi riguardo questa condizione medica e fisica ed è stato confermato che avere un orgasmo precoce rappresenta un disturbo sessuale, tale e quali gli altri, come l’anorgasmia. Statistiche alla mano, pare che circa un 15% delle donne abbiamo provato più di una volta nella vita un orgasmo precoce, mentre soltanto poco più del 3% convive con questo ricorrente problema.

Potrebbe sembrare una condizione non troppo preoccupante, dato che la donna può continuare la sua attività sessuale a livello fisico con il proprio partner pur avendo già raggiunto l’orgasmo, ma in realtà non è così! Dopo un orgasmo precoce o no che sia, la donna cambia letteralmente umore, desiderando spesso di terminare la propria prestazione sessuale. Questo può generare con il tempo dei problemi seri per la coppia che non riuscirà più a completare in armonia un rapporto sessuale. In un primo momento potrebbe sembrare quasi eccitante per il partner maschile vedere che riesce a far raggiungere l’orgasmo alla propria donna in pochi minuti come nella maggior parte dei film hard gratuiti, ma successivamente questa serenità della coppia viene seriamente compromessa  a livello psicologico e fisico. Si può affermare quindi che non solo gli uomini devono fare i conti con problemi legati alle tempistiche sessuali, ma anche le donne.

Per questo motivo è importante diffondere più informazioni possibile, per fare in modo che molte più donne possano trovare un aiuto per la loro situazione. Non sono ancora note le cause specifiche che generano questo tedioso problema femminile ma pare che oltre a una predisposizione medica genetica, abuso di alcol e tabacco, possano incentivarne la comparsa. Le informazioni a riguardo e gli studi non sono comunque ancora sufficienti e per questo motivo è importante approfondire e non fermare le attività di ricerca in questo campo.